Le 14 spiagge più belle della Sardegna da nord a sud

spiagge belle stintino Sardegna

Acqua cristallina, sabbia finissima e il sole che splende nel cielo: la Sardegna in quanto a bellezze naturali si fa davvero riconoscere. Non è stato facile ma abbiamo pensato di mettere assieme una lista delle 14 spiagge più belle della Sardegna, per far conoscere a tutti i piccoli angoli di paradiso che quest’isola ha da offrire.

Iniziamo col dire che in questa classifica non troverete solo una tipologia di spiaggia. La Sardegna ha una conformazione molto variegata e per questo da nord a sud e da est a ovest troverete ambientazioni completamente differenti.

Top 4 spiagge del Sud Sardegna

 

Il sud Sardegna si presenta ai suoi ospiti con la sua sabbia bianca finissima che talvolta crea delle dune candide da togliere il fiato. Partendo da Cagliari, la città principale dove arrivano ogni anno il maggior numero di navi e aerei, potrete visitare tutta la zona. Basterà infatti prendere l’auto e guidare lungo tutta la costa per incontrare nel tragitto le spiagge più belle del sud Sardegna. Il loro comune denominatore è sicuramente la sabbia chiarissima e le acque limpide.

Su Giudeu – Chia

Ho passato gli anni della mia infanzia in questa costa e ho dei ricordi bellissimi delle estati a Chia. La spiaggia di Su Giudeu ha il fascino della sabbia chiara e dei fenicotteri rosa che volano nel cielo. Nella zona potrete fare tantissime attività, dal surf all’equitazione: ce n’è per tutti i gusti.

Is Arenas Blancas – Sant’anna Arresi

Se volete vedere uno scenario mozzafiato a poche ore da Cagliari, senza dubbio non potete perdervi le dune di Is Arenas Blancas. Dune alte di sabbia finissima si buttano a capofitto in un mare cristallino. I colori sono veramente paradisiaci, per questo motivo questa è una meta prediletta per tutti gli amanti di fografia e videomaking.

Cala lunga – Sant’Antioco

In una zona ancora non presa d’assalto dai turisti, Sant’Antioco custodisce con cura una caletta nascosta tra le scogliere: parliamo di Cala Lunga. Qui vedrete la spiaggia e il colore dell’acqua cambiare in base alle maree e questa meta potrebbe essere l’unica risorsa in giornate di vento intenso (molto comune nell’isola nei mesi estivi).

Tuerredda – Teulada

Arrivando a Teulada, nella strada che passa per Chia, non sarà difficile trovare Tuerredda e rimanere senza fiato. Dopo una curda in salita vedrete davanti a voi una spiaggia dalle acque dal turchese intenso che si attenua sempre più man mano che ci si avvicina al bagno asciuga. Questa spiaggia è molto popolare tra gli abitanti della costa ed è spesso presa d’assalto nei mesi estivi. Consigliamo quindi di partire presto e prendervi le prime ore della giornata per ammirare questa meravogliosa spiaggia sarda, tra le più belle in assoluto.

Le più belle spiagge della costa occidentale sarda

 

La Sardegna della costa occidentale è quella esposta al mare aperto e con le sue alte onde, il vento e la sua sabbia spessa ha un fascino tutto unico. Le spiagge qui cambiano spesso in base alle mareggiate ma ogni volta potrete ammirare il mare in tutta la sua assoluta potenza. Qui hanno luogo le più alte dune d’Europa, spiagge fatte di sassolini color perla e zone di sabbia scura.

Cala Domestica – Arbus

Cala Domestica si trova in una zona abbastanza nascosta e può essere difficile raggiungerla per chi non è esperto del luogo. Per fortuna, però, grazie all’aiuto di Maps (scopri tutte le migliori app per viaggiare in auto nella nostra guida) riuscirete a godere di questa bellezza senza troppa difficoltà. In Sardegna spesso le calette più belle sono anche quelle che si raggiungono attraverso uno sterrato e anche questa non è da meno. Ad attendervi però, dopo qualche curva e stradina, ci aspetteranno un mane talmente cristallino da sembrare una piscina e un paesaggio roccioso e selvaggio come solo la costa occidentale sa regalare.

Piscinas – Arbus

Questa è sicuramente per me una delle più belle spiagge della Sardegna: le dune di Piscinas e la sua spiaggia sono assolutamente unici e non riuscirete a trovare niente di simile nell’Isola. La sabbia è formata da granelli di mille colori e le sue acque tendono al verde smeraldo: sicuramente non è una di quelle spiagge che spesso si trovano nelle pubblicità della Sardegna ma proprio per questo riuscirà a stupirvi. Le sue dune sono tra le più alte d’Europa e potrete organizzare un trekking per godere a pieno di pace e silenzio a contatto con la natura.

spiagge più belle sardegna is arutas

Is Arutas – Cabras

Sassolini bianchissimi e mare da cartolina: stiamo parlando di Is Arutas, una delle spiagge più amate e fotografate di tutto il sud Sardegna. La sabbia qui lascia spazio a piccole pietroline rotondeggianti bianco perla che brillano sotto il sole e donano all’acqua un colore incredibilmente vivace. Nelle giornate estive, ancor meglio se nelle ore centrali, le sfumature si accendono come in un quadro e lasciano tutti a bocca aperta.

Le spiagge più belle della costa orientale della Sardegna

 

Mare calmo e lunghe spiagge sabbiose si alternano a zone rocciose e grandi scogliere a picco sul mare che fanno da cornice a piccole cale. La zona più celebre è senza dubbio quella di Villasimius, con il suo piccolo borgo sempre vivace nei mesi estivi e le sue spiagge dalla sabbia finissima. Rinomata è anche la zona di San Teodoro, all’estremo nord della zona orientale, poco prima della Costa Smeralda. In questa zona si trovano piccole cale ma anche lunghe distese di sabbia dove praticare sport oppure stare distesi al sole. Un viaggio in Sardegna poi non è completo senza una della crociera sulla costa di Baunei, attraverso la quale potrai raggiungere delle calette nascoste raggiungibili solo via mare come Cala Mariolu.

Lido di Orrì

Rocce frastagliate, natura selvaggia e i profumi della macchia mediterrania che cresce rigogliosa in questa zona. Non la solita spiaggia sabbiosa quindi ma perfetta per chi desidera scoprire delle zone meno battute e ammirare una bellezza più inusuale nell’isola.

Cala Sinzias – Villasimius

Il comune di Villasimius custodisce con cura tante spiagge, tutte ben mantenute, con sabbia fine e acque limpide. A completare l’esperienza da vivere in questo angolo di Sardegna ci sono anche la vivace vita notturna della zona, tanti chioschi in spiaggia e ristoranti tipici. Cala Sinzias è tra le spiagge più belle della Sardegna e una delle più popolari

cala brandinchi san teodoro sardegna spiagge più belle

Cala Brandinchi – San Teodoro

San Teodoro è un vero epicentro per i giovani che, da nord a sud, cercano divertimento, musica e eventi esclusivi. Oltre La Cinta e le ampie spiagge della zona, una delle tappe da non perdere è Cala Brandinchi, chiamata “La piccola Tahiti” per le sue acque basse che si espandono per decine di metri dalla riva, esaltando così la trasparenza dell’acqua.

Cala Mariolu – Baunei

Le cale della costa di Baunei non hanno bisogno di presentazioni. Difficilmente raggiungibili da terra, si può fare un bagno nelle sue acque solamente arrivando via mare, con un una mini crociera o in gommone. Abbiamo tempo fa scritto un articolo dedicato, in ogni caso la nostra preferita è Cala Mariolu, la più bella spiaggia della Sardegna secondo il nostro punto di vista.

Le migliori spiagge del nord Sardegna

Il nord Sardegna è famoso per le sue acque chiarissime e le piccole isole de La Maddalena, Caprera e l’Asinara che nascondono delle vere perle tra calette, natura selvaggia e aree protette. Negli anni questa zona è diventata celebre più la sua vita notturna della Costa Smeralda che per le sue bellezze naturalistiche, tuttavia, oltre a discoteche e resort, c’è tantissimo da scoprire.

La Pelosa- Stintino

La perla del nord, La Pelosa a Stintino è una delle più famose e apprezzate della costa. La sua torre che si erige proprio sul lato esterno della spiaggia e le sue acque paradisiache l’hanno ben presto fatta diventare una delle spiagge più instagrammabili dell’isola. Diventata a numero chiuso per alcune estati, si cerca sempre più di preservare la sua bellezza naturale dal turismo di massa.cala coticchio Sardegna spiagge più belle

Cala Coticchio – La Maddalena

Se state pensando di vivere un’esperienza unica nel nord Sardegna, allora non dimenticate di prenotare una visita a La Maddalena. Delle barche turistiche vi porteranno nelle spiagge più belle, tra le quali Cala Coticchio. Potrete così fare delle immersioni lontano dalla riva per ammirare la fauna marina.

Cala Spinosa – Santa Teresa di Gallura

In ultimo vi parliamo della Gallura, zona da esplorare a tutto tondo, sia nella costa che nell’entroterra, senza tralasciare la sua cultura nell’artigianato e nell’enogastronomia. Tra le spiagge più belle da visitare nel nord Sardegna segnaliamo Cala Spinosa, per un tuffo nelle sue acque limpide a pochi passi dalla Corsica.


Se stai viaggiando fuori stagione e non sai ancora cosa includere nel tuo itinerario, ecco qui le guide per cosa vedere in Sardegna in primavera e cosa vedere in un weekend d’autunno. Nell’isola ci sono tante perle da scoprire sia sulla costa che nell’entroterra, tra piccoli borghi, nuraghe e musei ricchi di cultura.

Ti è piaciuto? PINNALO!

top spiagge della sardegna

Translate »