5 cose da fare gratis a Parigi - I nostri consigli - ItaloBackpackers
cosa fare gratis a parigi
EUROPA FRANCIA

5 cose da fare gratis a Parigi – I nostri consigli

on
25 Marzo 2019

Parigi è sempre stato un sogno…un meraviglioso viaggio vissuto nella mia mente tanti tanti anni. Parigi è diventata un regalo, fatto dalla persona che più di tutte riesce a capirmi: Rob, il mio compagno di viaggio n°1. Abbiamo fatto questo viaggio nel 2015 e solo ora ci siamo accorti di non aver raccontato questa nostra avventura sul Italobackpackers. Eccovi qui il primo articolo in cui vi consigliamo cosa fare gratis a Parigi. Sappiamo che i costi elevati di questa città possono essere un deterrente per chi, come noi, è un sognatore squattrinato e non ha un budget elevato a disposizione. Ma, indovinate un po’, ci sono davvero tantissime cose da fare a Parigi gratuitamente o quasi, perciò salvate il nostro articolo e comprate subito un biglietto per “La ville lumière”, non ne rimarrete delusi.

COSA FARE GRATIS A PARIGI

 1. TI AMO in tutte le lingue del mondo

Un cancellino nascosto nel quartiere di Montmartre vi introdurrà in un giardino segreto che custodisce un luogo speciale: “Le mur des Je t’aime”, il muro dei ti amo. Una intera parete dedicata al sentimento che ci fa battere il cuore, in cui poter leggere TI AMO in tutte le lingue del mondo. Questa è una delle cose che dovete assolutamente fare a Parigi se volete vivere a pieno lo spirito romantico della città e, perchè no, approfittarne anche per conoscere qualche nuova lingua straniera.

2. Un selfie di fronte alla Tour Eiffel

Il simbolo di Parigi per antonomasia, la Tour Eiffel è una tappa obbligatoria del vostro viaggio, così imponente da sembrare vicina anche a km e km di distanza.

LEGGI ANCHE:
20 cose da fare a Cracovia

3. Parigi dall’alto dalla Gallerie Lafayette

Se state organizzando il vostro viaggio e vi state chiedendo cosa fare gratis a Parigi, ecco un’altro consiglio che vogliamo darvi. In città ci sono vari punti panoramici in cui poter ammirare la città dall’alto COMPLETAMENTE GRATIS e non serve per forza pagare un biglietto per vedere tutta la sua bellezza. Il luogo più turistico e conosciuto in cui poter salire per avere Parigi ai propri piedi è sicuramente la Tour Eiffel, ma questa ahimè è tutt’altro che gratis, anzi, se si sono ormai superati i 26 anni di età il costo è decisamente elevato. Inoltre, non vorrete mica perdervi una vista dall’alto su Parigi senza la Tour Eiffel, vi assicuro che il risultato non è lo stesso.

Il primo punto in cui ammirare la ville Lumiere è dalla terrazza panoramica della Gallerie Lafayette. Entrando in questo magico shopping center rimarrete ammaliati dalle luci e dal brillare dei gioielli, ma è al centro della struttura che si svela completamente la sua bellezza: un edificio costruito in stile Art Nouveau con balconate dorate, decorazioni in ferro battuto e un’imponente cupola neo-bizantina che sovrasta tutta la Galleria. Per arrivare alla terrazza panoramica dovrete raggiungere l’ultimo piano: non temete ci sono gli ascensori e l’unico problema che incontrerete sarà quello di fermarvi ogni minuto per fare shopping.

IL NOSTRO CONSIGLIO: andate la sera, quando tutto sarà illuminato: Parigi si mostrerà a voi nel suo abito più bello.

4. Un pic nic sul prato ai Giardini delle Tuileries

Hai sempre sognato di vivere come in “Una domenica alla Grand Jatte”? Allora non puoi perdere i Giardini delle Tuileries, un piccolo polmone verde della città. Le sue aiuole ordinate, le fontane, le statue allegoriche: un piccolo gioiello bucolico proprio nel centro di Parigi. In primavera si possono ammirare i colori accesi dei fiori e godersi qualche momento di pace durante il vostro viaggio. La posizione è perfetta per essere inclusa in un itinerario a piedi, infatti si trova proprio tra il Museo del Louvre e Place de la Concorde, due tappe obbligatorie se non siete mai stati a Parigi. Volete immergervi completamente nella natura e nel verde dimenticandovi che siete in città? Varcate le porte dei Jardin du Luxembourg e passeggiate lenti lungo i suoi viali, prendere una seggiola verde e leggete il vostro libro preferito di fronte ad una delle fontane: sarà un’esperienza in pieno stile parigino.

LEGGI ANCHE:
Un Mese in Germania - Erasmus here we go

5. A Montmartre sulle tracce di Amélie

Avete mai visto il film “Il favoloso mondo di Amélie”? Se l’avete amato almeno la metà di quanto l’ho amato io, allora dovete assolutamente fare un giro a Montmartre! Sarà bellissimo andare alla ricerca di alcuni luoghi chiave in cui sono state girate le scene del film e sentirvi un po’ parte della sua storia. Proprio vicino al teatro del Moulin Rouge (altra attrazione da non perdere a Parigi) troverete una ripida salita da cui inizia la collina di Montmartre. Proprio in quella stradina troverete il “Café des 2 Moulins”, il bar dove la protagonista si recava ogni giorno e nel quale sono state girate la maggior parte delle scene. Altro spot da non perdere è la scalinata della Basilica di Montmartre e la sua antica giostra, su cui potrete anche fare un giro sul dorso di un cavallo meccanico.

Insomma, se state progettando un viaggio lowcost a Parigi e non sapete cosa fare, non demordete: questi sono solo 5 spunti per un weekend che vi porterà alla scoperta degli angoli nascosti di una città dalle mille vite. Sappiamo bene che Parigi è una delle città più care a livello europeo, sia per quanto riguarda gli alloggi che per i biglietti di musei e attrazioni varie. Per questo motivo abbiamo messo assieme in questo articolo alcuni dei migliori siti per viaggiare lowcost.

Se volete risparmiare sull’alloggio potere utilizzare anche uno dei nostra buoni sconto: 25 euro su Booking e 23 euro su AirBnb.

 

TAGS
RELATED POSTS
1 Comment
  1. Rispondi

    Nadia

    20 Settembre 2019

    Oddio, che meraviglia. Cercavo un articolo che raccontasse cosa poter vedere a Parigi, e il tuo calza a pennello. Non ci sono ancora mai stata, probabilmente inizieró con un breve week-end, ma sono giá emozionata.

LEAVE A COMMENT