Cosa vedere in Sardegna in Primavera - ItaloBackpackers
GUIDE E CONSIGLI

Cosa vedere in Sardegna in Primavera

on
23 aprile 2019

Ciliegi in fiore, colline verdeggianti e rondinelle che volano libere. La primavera in Sardegna si risveglia e stare a casa è davvero un peccato, soprattutto nelle giornate di sole. Non sempre si riesce ad organizzare voli e weekend all’estero, ma si può staccare dalla realtà e vivere nuove esperienze anche senza andare così lontano da casa.

Abbiamo pensato di proporvi delle gite fuori porta per un bel weekend di primavera in Sardegna, dove le temperature sono miti e permettono di stare all’aperto e godere dell’aria fresca. Quale miglior modo di scaricare lo stress accumulato durante la settimana che immergersi completamente nella natura, fare un bel trekking tra i boschi o rilassarsi alle terme. Per fare tutto questo non serve prendere un aereo e andare dall’altra parte del mondo ma è possibile scoprirlo proprio a pochi km da Cagliari. E’ sempre bello sentirsi turisti e stupirsi di fronti nuovi luoghi, quindi, che voi viviate in Sardegna o che vi troviate in vacanza, se state cercando qualche idea per una gita fuori porta lontano dalla città, ecco a voi qualche consiglio.

ciliegi primavera sardegna

Ponte del 25 Aprile in Sardegna

Perché non organizzare una bella gira fuori porta per il ponte del 25 Aprile in Sardegna? La primavera in quest’isola è meravigliosa e permette di percorrere dei sentieri e delle tappe che solitamente è bene non fare sotto il sole a picco di Agosto. Siete curiosi di scoprire quali sono le tappe che vi consigliamo? Non vi resta che scoprirle assieme a noi.

Primavera in Sardegna: passeggiata tra le dune “Is Arenas Biancas”

Nel territorio tra Teulada e Sant’Anna Arresi sorge un fantastico luogo fatto di sabbia bianca e di mare cristallino chiamato Is Arenas Blancas. Parte di questo territorio purtroppo non è accessibile in quanto è stato reso area militare e vengono fatte le esercitazioni, ma niente paura, basterà una passeggiata per ammirare la meraviglia. Sabbia finissima, dure altissime e la sensazione di trovarsi in un luogo realmente deserto: in questo periodo dell’anno le spiagge non sono ancora state prese d’assalto dai turisti e al massimo potrete trovare qualche persona dei paesi circostanti. Rotolare giù dalle dune, fate un bel servizio fotografico e fermatevi ad ammirare l’orizzonte: sarà davvero un momento di pace fuori dal normale.

spiaggia is arenas blancas teulada primavera Sardegna

Gite fuori porta in Sardegna: Trekking nel selvaggio blu

Il trekking nel Selvaggio Blu è stato nominato uno dei più difficili percorsi d’Europa. Grazie alle zone isolate, i fitti boschi, la macchia mediterranea che ricopre le rocce e gli strapiombi sul mare nella costa di Baunei, questo trekking è davvero una di quelle cose da fare prima di morire. E allora, perché aspettare? Il percorso completo dura circa 5 giorni e prevede sia un percorso in dislivello che in strada ferrata che da Perda Longa arriva fino a Cala Sisine, passando tra falesie e mulattiere.

Per dei percorsi più brevi e percorribili anche da chi non è esperto e allenato, è possibile anche fare dei trekking più brevi ma altrettanto suggestivi, come quello che da Cala Fuili porta a Cala Luna, una delle spiagge più belle di tutta la costa di Orosei.

Selvaggio Blu - primavera in Sardegna

Grotte di Nettuno e “l’escala del cabirol”

Appena fuori dalla città di Alghero, bellissimo borgo della Sardegna che merita sicuramente una visita di qualche giorno, potete trovare le Grotte di Nettuno, un piccolo gioiello che si affaccia direttamente sul mare e che custodisce una ricca collezione di stalattiti e stalagmiti da rimanere a bocca aperta.

Per raggiungere queste bellissime grotte è possibile prendere un piccolo battello direttamente dal porto di Alghero e arrivare quindi via mare (scelta sicuramente più comoda ma anche più costosa) oppure via terra. Per arrivare alla grotta dalla scogliera dovrete affrontare un percorso che sicuramente non è per tutti ma è davvero suggestivo: si tratta dell’ escala del cabirol. Questa scalinata, detta del capriolo, è diventata celebre per i suoi numerosi gradini (ben 654) ma soprattutto per la sua vista panoramica che allieta l’impresa a chi decide di raggiungere la grotta a piedi.

Potete acquistare il biglietto direttamente al Ticket Office e l’ingresso ha un costo di 13 euro (qui tutte le informazioni)

Grotta di Nettuno - Primavera in Sardegna

Notte in supramonte

Volete fare un qualcosa che va oltre ogni schema, lasciarvi alle spalle la quotidianità e immergervi in un mondo di natura, avventura e panorami mozzafiato? Allora caricate la macchina, riempite gli zaini e partite alla scoperta del Supramonte, una sona selvaggia dell’entroterra sardo. Esistono varie associazioni escursionistiche che cercano di promuovere questi territori difficili e impervi attraverso il trekking e le giornate all’avventura. Una di queste esperienze da fare è sicuramente quella di vivere una notte in tenda direttamente nel Supramonte e risvegliarsi al mattino per vedere l’alba che illumina tutto il paesaggio sottostante.

escursione supramonte primavera sardegna

Kayak nel cedrino

Passate le giornate dietro il PC e seduti ad una scrivania, aspettando le vacanze e il tempo libero per fare un po’ di sport? Una bella escursione in Kayak nel cedrino è perfetta per vivere a pieno la primavera in Sardegna. Potrete godere dei bellissimo colori della vegetazione che si affaccia su questo fiume e nello stesso tempo fare del movimento in vista dell’estate. Per affittare i kayak dovrete raggiungere la sorgente de Su Gologone e da lì partire per un percorso di media percorrenza in base all’esperienza e all’allenamento.

kayak cedrino primavera in Sardegna

Escursione all’isola di Tavolara

Terminiamo la nostra lista di consigli con un po’ di mare fuori stagione. Siete mai andati a Tavolara in estate? Le spiagge sono sempre molto piene e non è raro trovare barche e gommoni che fanno i tour delle spiagge più belle per i turisti. Ma per godere la bellezza della natura selvaggia e del rumore del mare, vi consiglio di fare un’escursione all’isola di Tavolara in primavera. Potrete sia trovare dei piccoli traghetti che fanno dei servizi di transfer direttamente da Porto San Paolo, sia dei gommoni e piccole barche private che vi porteranno dove desiderate e, se il tempo lo permette, potrete anche fare il primo bagno della stagione.

isola tavolara primavera escursioni in Sardegna

Allora, siete pronti per partire alla scoperta della primavera in Sardegna, tra escursioni e avventure into the wild? Mettete tutto in macchina e partite!

Se avete voglia di mettere assieme più di una tappa e quindi aggiungere i nostri consigli al vostro itinerario, vi lasciamo qualche sito per trovare delle offerte di viaggio in questo articolo 

Noi utilizziamo spesso Booking e Airbnb per prenotare i nostri soggiorni, trovando sempre dei prezzi fantastici! Potrete poi utilizzare i nostri buoni sconto: 25 euro su Booking e 23 euro su AirBnb.

TAG
RELATED POSTS

LEAVE A COMMENT