Cosa vedere a Francoforte in un weekend: tra grattacieli e musei
cosa vedere a Francoforte
EUROPA GERMANIA

Cosa vedere a Francoforte in un weekend: il mio solo trip tra grattacieli e musei

on
13 Settembre 2019

Una vera città simbolo della Germania, la conosciamo fin da bambini grazie ad Heidi, ma forse non ci ha mai fatto una bella impressione e la signorina Rottermeier era tutt’altro che ospitale. Se però vi dicessi che nella lista di cosa vedere a Francoforte ci sono tanti musei quanto a Parigi, grattacieli alti e specchiati come a New York ed enormi spazi verdi con piste ciclabili come ad Amsterdam? Abitando in Germania sentivo spesso parlare di questa città come un centro cosmopolita davvero affascinante e così, zaino in spalla, ho prenotato un biglietto andata e ritorno e sono partita per un solo trip alla scoperta di Francoforte. Ancora non lo sapevo, ma sola non ci sarei stata quasi mai, tra amicizie nate per caso e tour organizzati. Ho vissuto 3 intensi giorni tra le sue strade e voglio ora consigliarmi cosa vedere a Francoforte in un weekend tra grattacieli e musei.

Cosa vedere a Francoforte

Quartiere Finanziario

Diventato famoso soprattutto per la sede della Banca Europea, questo quartiere è diventato sempre più particolare e popolato da grossi grattacieli dove multinazionali, banche e servizi pubblici tengono le loro sedi ufficiali. Grazie alla composizione di luci, colori e riflessi in contrasto con l’antica architettura della città, il quartiere finanziario è diventato anche un punto di attrazione, in cui i turisti possono ammirare le grosse strutture brillanti che sfiorano il cielo. In questi grattacieli è presente anche un museo contemporaneo, molto particolare anche per la vista mozzafiato che regalano le sue finestre grazie alla notevole altezza.

cosa vedere francoforte

 

Museum River (Strada dei musei)

Francoforte è nota soprattutto per i grossi grattacieli che si affacciano sulle rive del Meno oppure per le case a graticcio della sua piazza principale ma nessuno sa che è una città culturale in cui è possibile dedicare intere giornate alla visita dei musei. Esiste, infatti, un grosso boulevard chiamato “Museum Ufer Frankfurt” che presenta oltre 20 musei uno accanto all’altro, tutti di varia natura. In una lunga passeggiata all’insegna della cultura si passa dai quadri di Botticelli dello STÄDEL MUSEUM ai mezzi di comunicazione utilizzati durante la guerra al “Museo della comunicazione”. Ancora, potrete trovare il museo dedicato all’architettura, alla fotografia e quello sulle culture del mondo. Con un’unico biglietto farete il pieno di bellezza, storia e arte: vi basterà acquistare il biglietto MuseumsuferTicket valido per due intere giornate e avrete accesso ad oltre 34 musei della città, compresi quello di storia naturale e la Goethe-Haus, davvero molto interessanti.

 

LEGGI ANCHE:
Cosa vedere a Cagliari in un giorno

Goethe Haus (Casa di Goethe)

Nascosto dietro ad una porta di un semplice appartamento di Francoforte, troverete il mondo di Goethe, con tutto il fascino della sua cultura e gli oggetti di una vita normale. Più che un museo, una vera e propria casa del 1700, mantenuta perfettamente come allora. La cucina presenta ancora tutti gli stampi da forno dell’epoca, le pentole e i forni dove lavoravano le cuoche alle dipendenze della famiglia. Salendo le scale potrete visitare la sala da pranzo con tanti quadri alle pareti e ammobiliata con dei mobili dell’epoca. Tutto è molto lussuoso e opulento, mostrandoci quanto in effetti questo scrittore fosse benestante e conducesse una vita agiata fin da piccolo. A rapire l’occhio entrando in queste stanze, sono le carte da parati, tutte finemente decorate con colori accesi, fiori e trame delicate. Prima di entrare nella sua stanza da letto si notano degli splendidi quadri rappresentativi di alcune città, molte di queste italiane, probabilmente dei souvenir provenienti dai suoi frequenti viaggi. Uno dei dettagli che più affascina nella visita a questo museo è la presenza di tantissimi dizionari, glossari ed enciclopedie dell’epoca, tutte conservate nella posizione originale: l’enorme libreria di cui Goethe disponeva per studiare le lingue, la storia, le scienze e la matematica. Senza dubbio un bel salto indietro nel tempo.

cosa vedere francoforte goethe haus

Römerberg

La piazza principale del centro storico di Francoforte, chiamata Römerberg, è un punto d’interesse di rilevanza storica sia per la città che per tutta l’Europa. Questa piazza, infatti, era il luogo principale in cui avvenivano fiere, avvenimenti importanti ed esecuzioni durante tutta la durata del Sacro Romano Impero, probabilmente per la sua bellezza architettonica. Duramente colpita durante i bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale, la piazza venne successivamente ricostruita con fattezze moderne, mantenendo però i disegni originali delle sei case a graticcio, la chiesa di San Nicola e il Römer (l’antico municipio di Francoforte dall’architettura tradizionale).

LEGGI ANCHE:
Le 10 cose da vedere a Bologna: oltre le torri c'è di più

cosa vedere a Francoforte Römerberg

Zeil – Via dello shopping

Tra tradizione e modernità, Francoforte si distingue sempre per i suoi forti contrasti. Dopo aver girato il centro storico e ammirato le case con i graticci, è tempo di un po’ di shopping nella strada dei negozi: la Zeil. Un enorme centro commerciale dall’architettura futuristica si presenterà di fronte ai vostri occhi, con ampie vetrate dalle forme curvilinee che si estendono verso l’interno. Al suo interno, i negozi più alla moda della città e tanti eventi di vario genere per persone di tutte le età: potrete sorseggiare un frappuccino da Starbucks, acquistare una bath bomb da Lush o provare tutte le novità del momento da Guess, Berska o Abercrombie.

 

Mercati rionali

Uno degli aspetti più sorprendenti di Francoforte è senza dubbio la presenza dei mercati rionali, dislocati in tutta la città. Specialmente durante il week end, nelle piazze principali, si radunano tutti i produttori della città, molti di questi specializzati in cibo biologico. Potrete trovare davvero di tutto, dalla frutta alle salsicce arrosto, ma il vero re sarà sempre l’AppleWien, il vino di mele che ha reso celebre questa città e che ne è diventato un vero simbolo dal punto di vista enogastronomico. Se non sapete dove andare a mangiare per un pranzo vi basterà passeggiare tra le varie bancarelle, scegliere il piatto che vorrete degustare e accomodarsi insieme ai tanti tedeschi nei tavoli comuni allestiti al centro cella piazza: un’esperienza davvero particolare da inserire assolutamente nella lista di cosa vedere a Francoforte che vi farà vivere la città da vero local e assaggiare i gusti più genuini della tradizione

 

LEGGI ANCHE:
Cracovia: cosa vedere - i nostri consigli

Höchst

Se volete esplorare i dintorni di Francoforte e andare oltre le attrazioni del centro storico, allora vi consigliamo fortemente una visita al quartiere di Höchst. Non si tratta di una cittadina come le altre, di questo ve ne accorgerete fin da subito quando scenderete dal treno. Höchst, infatti ,è un vero e proprio villaggio tradizionale che fino al 1355 era un comune separato da Francoforte, con relativi poteri amministrativi e commerciali. Ad oggi conta solamente 4971 abitanti, di cui più di 500 sono italiani, fatto che dimostra la multietnicità di questo piccolo quartiere. A renderlo veramente unico nel suo genere ed una meta interessante per chi visita Francoforte è soprattutto la tipicità delle sue case a graticcio: questo quartiere è uno dei pochi ad essersi salvato dai bombardamenti della seconda guerra mondiale e ad avere, quindi, ancora delle strutture a graticcio tradizionali tedesche. Passeggiando nelle sue piazze la domenica mattina potrete assistere a delle scene di vita quotidiana davvero affascinanti e molto bohemiène. Ogni weekend, infatti, prende luogo il mercato del paese, con tanti commercianti che vengono frutta e verdura locale: le abitanti di Höchst scelgono accuratamente le mele e i frutti più buoni, spostandosi da una bancarella all’altra con dei grossi cesti di vimini carichi di fiori e vivande. Colori e profumi completano un quadro d’altri tempi che diventa testimonianza di uno stile di vita lento e fatto di piccoli momenti lontani dalla frenesia della città.

cosa vedere a francoforte hochst

Se dopo aver letto i nostri consigli su cosa vedere a Francoforte vi è venuta voglia di trascorrere un weekend nelle bella città tedesca, ecco uno sconto di 15 euro su Booking e 25 euro di sconto su Airbnb che vi aiuteranno a viaggiare lowcost.

 

Cosa vedere a Francoforte

TAGS
RELATED POSTS
4 Comments
  1. Rispondi

    Claudia e Mattia

    13 Settembre 2019

    Molto bella Francoforte con tutti i suoi contrasti. Non l’ho mai vista, ma è stata lo scenario di alcuni libri che ho letto e prima o poi mi piacerebbe visitarla.

  2. Rispondi

    Silvia The Food Traveler

    14 Settembre 2019

    Di Francoforte purtroppo ho visto solo l’aeroporto, e non immaginavo certo tutta questa bellezza! In particolare mi ispirano i mercati ma anche il quartiere di Höchst. Dall’aeroporto di Torino ci sono parecchi voli diretti ogni giorno e i prezzi sono anche abbastanza convenienti, solo che non l’avevo mai presa in considerazione come possibile meta!

  3. Rispondi

    Silvia

    20 Settembre 2019

    Avevamo trovare un’offerta tempo fa per un weekend, ma alla fine abbiamo scelto Stoccarda. Dal tuo post ho capito che anche Francoforte mi sarebbe piaciuto tantissimo, quindi prossima offerta parto !

  4. Rispondi

    Serena - Sognando Viaggi

    20 Settembre 2019

    È una città che non ho mai preso in considerazione, ma in effetti ho notato che i voli dall’Italia sono aumentati, quindi mi chiedevo cosa avesse di speciale! In effetti ci sono molte zone e attrattive interessanti, forse dovrei prenderla in considerazione!

LEAVE A COMMENT