Cosa sapere prima di partire per il Marocco - ItaloBackpackers
AFRICA MAROCCO

Cosa sapere prima di partire per il Marocco

on
6 Agosto 2019

Stai pensando di partire per il Marocco ma ancora non sai bene come organizzare il tuo viaggio in questa terra da Mille e una notte? Con questo articolo ti diremo cosa c’è da sapere prima di partire per il Marocco, così non andrai incontra a brutte sorprese una volta arrivato a destinazione.

Cosa sapere prima di partire per il Marocco

cosa sapere marocco soldi dirham

LA MONETA

Nello stato del Marocco facente parte del Nord Africa, la moneta nazionale è il Dirham. 1 euro equivale a circa 10,75 dirham e vedrete che questo valore potrà variare più volte nel corso della vostra permanenza. Per tutti quelli che partono con gli euro in mano, sarà semplice cambiarli in moneta locale recandovi in uno degli uffici di cambio nelle varie città.

I nostri consigli:

  • Non cambiate grosse somme di denaro in aeroporto perché il cambio non è mai conveniente e le commissioni sono molto alte. Gli uffici di cambio più convenienti sono sempre a Fés e Marrakech, ma anche a Meknes noi ci siamo trovati bene.
  • Partite con dei soldi liquidi dall’Italia e cambiateli poco alla volta, eviterete così di doverli nuovamente cambiare in euro oppure trovarvi una volta in Italia con tanti Dirham in tasca inutilizzati.
  • Occhio alle carte di credito, non tutti i circuiti vengono accettati dagli ATM e spesso capita che le carte vengano addirittura bloccate dallo sportello, costringendovi così a recarvi alla banca il giorno seguente. Prelevare non è mai conveniente perché al costo di cambio vi verrà aggiunta la commissione per il prelievo. Noi abbiamo preferito portar dietro i contati e ci siamo trovati benissimo. In caso di necessità o di grandi acquisti, alcune attività accettano anche la carta di credito.

I DOCUMENTI

Nella lista di cosa sapere prima di partire per il Marocco c’è senza dubbio la tipologia di documenti da portare con se durante il viaggio. Per entrare nel paese, infatti, è obbligatorio essere in possesso di un passaporto in corso di validità e che abbia una scadenza oltre la data del vostro volo di ritorno. Non saranno valide in Marocco carta di credito, patente o tessera sanitaria, il passaporto è l’unico documento che vi permetterà di passare la dogana.

I nostri consigli:

  • Fate una fotocopia del passaporto e tenetela sempre con voi in un bagaglio o tasca separata dall’originale: in caso di perdita o furto avrete comunque una copia.
  • Inviatevi una copia digitale del documento ( fotografia o scansione via mail): anche questa opzione potrebbe aiutarvi in caso di difficoltà.
  • Lasciate il passaporto sempre in luoghi sicuri come la cassaforte del Riad oppure nel borsello sotto i vestiti, eviterete così di potervi trovare senza documento per un qualsiasi motivo.
  • Non date il vostro passaporto a nessuno se non estremamente necessario, specialmente agli uomini in divisa se non in possesso di distintivo di riconoscimento.
LEGGI ANCHE:
Guida definitiva di Bruges: cosa vedere, fare e mangiare

LA TELEFONIA

Una volta acquistati i voli e organizzato l’itinerario, è tempo di pensare alle cose più semplici del quotidiano. Ormai la connessione internet fa parte delle nostre giornate ed è davvero difficile farne a meno anche solo per orientarci, capire dove andare, cercare informazioni etc. Eccoci qui dunque per darvi qualche informazione utile sulla telefonia, una delle cose assolutamente da sapere prima di partire per il Marocco.

Con tutta probabilità atterrerete a Fes o a Marrakech, se non a Casablanca, tutte città abbastanza in espansione e dove è possibile trovare vari negozi dove poter acquistare una sim marocchina da inserire nel vostro telefono. Ebbene si, essendo fuori dal territorio europeo vi consigliamo di non utilizzare la vostra sim italiana ma affidarvi ad uno dei gestori marocchini.

Le compagnie a disposizione sono varie: Orange, Inwi, Maroc Telecom, Meditel. Avrete a disposizione delle ricariche valide da 1 giorni a 1 mese in base al credito. Vi basterà quindi acquistare una sim e scegliere il traffico dati di cui avrete bisogno per il vostro viaggio per avere internet durante tutto il viaggio.

I nostri consigli:

  • Se incontrate gli operatori Orange in aeroporto che vi offrono la sim gratuita, APPROFITTATENE! Se prenderete la scheda in città, infatti, la sim avrà un costo mentre se approfitterete della promozione in aeroporto, pagherete solo la ricarica.
  • Scegliete la sim ORANGE, noi ci siamo trovati benissimo e non abbiamo avuto mai problemi di copertura se non nel deserto (comprensibilmente).
  • Scegliete la ricarica in base ai giga di internet di cui avete a disposizione ma anche in base alla durata del vostro viaggio. Queste ricariche infatti hanno sia un limite di giga che un limite di tempo, quindi se sceglierete quella con durata 7 giorni il traffico scadrà anche senza averlo consumato.
  • I costi sono davvero esigui, noi abbiamo scelto di avere 2 giga per 7 giorni al costo di 2 euro. Ricordate che nella maggior parte dei ristoranti, bar e in tutti i riad è presente la connessione internet quindi in quei casi non userete il vostro credito dati.
LEGGI ANCHE:
Costa di Baunei - Cala Luna, Cala Mariolu e Cala Goloritzé

I TRASPORTI

Cosa sapere prima di partire per il Marocco? Sicuramente come potersi spostare con facilità e sicurezza. Ci sono varie tipologie di mezzi pubblici e privati che vi permetteranno di muovervi agevolmente tra le città e nei centri urbani:

  • TRENI: Sono davvero puliti, tecnologici, efficienti e sicuri. Sarà possibile fare delle lunghe tratte come Fes-Marrakech con aria condizionata e sedili comodi, godendosi semplicemente il panorama.
  • PULLMAN: E’ possibile raggiungere città limitrofe e attrazioni di montagna come la città di Chefchaouen seguendo i vari orari riportati nella stazione principale. Il viaggio sarà sicuramente meno confortevole che in treno e sarà possibile raggiungere un gran numero di città, anche quelle non raggiungibili in treno.
  • GRAND TAXI: Questi sono sono dei mezzi privati con conducenti che permettono di viaggiare comodi in delle sorte di minivan o grandi auto senza spendere delle cifre considerevoli. Questi mezzi non hanno una tabella oraria e partono quando il mezzo si riempie. In questo caso, quindi, sarà possibile condividere la corsa tra tutti i passeggeri.
  • PETIT TAXI: Sono dei veri e propri taxi che viaggiano unicamente dentro le città e hanno dei prezzi davvero esigui. Vi basteranno, infatti, 2/3 euro per spostarvi facilmente da una parte all’altra della città.

I nostri consigli:

  • Per organizzare un viaggio con più tappe, raggiungere il deserto e visitare luoghi molto distanti dalle città, vi consigliamo di affidarvi ad un driver privato. Avrete così a disposizione una persona con mezzo proprio che sarà a vostra competa disposizione, vi mostrerà i posti più belli e si fermerà per scattare una foto, farvi sgranchire le gambe o andare al bagno in base alle nostre necessità.

VACCINI E MALATTIE

Non sono necessari, per un viaggio in Marocco, delle vaccinazioni obbligatorie. Ovviamente consigliamo di consultare sempre il sito della Farnesina per avere informazioni aggiornate.

I nostri consigli:

  • Evitate di bere acqua direttamente dalla fonte o dai rubinetti per non rischiare di avere dei problemi intestinali
  • Acquistare sempre acqua in bottiglia e assicuratevi che sia sigillata e non riempita con acqua del rubinetto
  • Prima di partire, fate una cura di fermenti lattici per preparare la vostra flora intestinale a cibi e temperature differenti. Eviterete così mal di pancia e dissenteria
  • Portate con voi spray anti-insetti e penna all’ammoniaca post-puntura: gli insetti africani sono molto più forti e potreste avere dei fastidi molto più duraturi
LEGGI ANCHE:
TOUR DEL MAROCCO - VIAGGIO DI GRUPPO 6/14 LUGLIO

CIBO E BEVANDE

Dovete sapere che durante un viaggio in Marocco la cucina sarà una parte fondamentale. Proprio come in Italia, in Marocco il pasto è un momento di convivialità e condivisione quindi vi troverete ad ascoltare nuove storie e a scoprire nuovi sapori. I cibi sono molto saporiti e le spezie nei piatti abbondano. Tutto ruota intorno a cous cous e tajine: ne esistono mille versioni e la maggior parte prevedono verdure e carne. Non troverete carne di maiale perché nei paesi musulmani è vietata dalla religione, ma troverete al suo posto pollo, agnello, vitello e capretto. Altro elemento europeo che non troverete nei ristoranti e locali marocchini è l’alcool: anche vino, birra e liquori sono contro la loro religione e gli uomini al bar bevono solo the alla menta.

I nostri consigli:

  • Provate quanto più cibo locale possibile perché i piatti sono davvero deliziosi.
  • Fate attenzione alle varie varie trappole per turisti e alla pulizia, basterà dare un’occhiata al menù per capire quali evitare (pizza e patatine non sono nemmeno contemplate nella vera cucina araba)
  • Se vorrete provare una buona birra artigianale marocchina o un vino, dovrete andare nei bar più europei: vi sembrerà di essere a Milano nel locale all’aperto più fancy della città e invece siete a Fes.

cosa sapere Marocco mangiare

Ora che avete una bella lista di cose da sapere prima di partire per un viaggio in Marocco, non vi resta che preparare la valigia e partire.

Se avete voglia di saperne di più su orari treni, spostamenti e offerte, questa una sta dei  siti migliori dove trovare offerte lowcost 

Se invece avete già pianificato tutto e volete scoprire dei nuovi Riad dove dormire, noi vi lasciamo dei buoni sconto: 25 euro su Booking e 23 euro su AirBnb.

TAGS
RELATED POSTS
5 Comments
  1. Rispondi

    Carmen

    6 Agosto 2019

    Davvero molte informazioni interessanti. Soprattutto relative ai soldi da cambiare e alla telefonia. Grazie

  2. Rispondi

    Valentina

    8 Agosto 2019

    Molto interessante ed utile questo articolo, me lo salvo!!! Sono stata in Marocco già tre volte (un Paese che mi ha affascinato dal primo momento) e ora vorrei tanto tornarci!!! Ci sono sempre andata con dei tour organizzati e mi piacerebbe esplorarlo in autonomia 🙂

  3. Rispondi

    Simona

    9 Agosto 2019

    Ho in programma un viaggio in Marocco ormai da tempo. L’anno scorso purtroppo è saltato ma questo mi vorrei rifare e capiti proprio a puntino con questo post tu!

  4. Rispondi

    Francesca

    9 Agosto 2019

    Molto interessante ed utile questo articolo!!! Vorrei tanto visitare il Marocco, un paese che mi affascina da tanto.

  5. Rispondi

    Claudia e Mattia

    22 Agosto 2019

    Andrò in Marocco a ottobre e questi tuoi consigli sono super utili. Penso che comprerò la sim in aeroporto come hai consigliato tu.

LEAVE A COMMENT

ROB & MARTA
Cagliari

Due cuori zaino in spalla. Viaggiatori in classe economica, curiosi, amanti del buon cibo e dei nuovi sapori. Sognatori squattrinati alla ricerca di una meta. Scopriamo il mondo un po' alla volta, sognando di girarlo per intero. Per noi viaggiare è AVVENTURA, CRESCITA e CONDIVISIONE.