Dove mangiare a Cracovia spendendo poco: tra pierogi e colazioni
dove mangiare a cracovia spendendo poco
EUROPA POLONIA

Dove mangiare a Cracovia spendendo poco: tra pierogi e zuppe calde

on
5 settembre 2019

La Polonia è un luogo magico, che saprà riportarvi indietro nel tempo e assaporare la vera realtà contadina anche nel pieno centro delle città. La vera tradizione di quest’angolo dell’est Europa si mostra agli occhi dei viaggiatori soprattutto nei mercati rionali e nei suoi piatti tipici che ancora rievocano la natura genuina e la vita semplice. Una delle città più belle e importati della Polonia è sicuramente Cracovia: ci sono bastati 8 giorni per innamorarcene totalmente. La sua atmosfera natalizia, il freddo e la neve hanno fatto da cornice a mercatini, musei, monumenti storici per un soggiorno davvero indimenticabile. Complici le temperature rigide, parte integrante delle nostre giornate sono state proprio le nostre pause dei particolari, decorati e tutti di versi locali e ristoranti di Cracovia. Ecco quindi una breve guida su dove mangiare a Cracovia, tra pierogi, zuppe calde e pane fragrante.

 

dove mangiare Cracovia economico elegante

Dove mangiare a Cracovia spendendo poco

Pierogarnia Krakowiacy

Un vero paradiso in terra per gli amanti dei Pierogi e anche per chi desidera riempirsi per bene la pancia di buon cibo spendendo poco. Il Pierogarnia, infatti, è un ristorante completamente dedicato ai famosissimi raviolini polacchi, ma il servizio segue una formula speciale: per poter ordinare bisognerà avvicinarsi alla ragazza al bancone vestita in abiti tradizionali che vi consegnerà tovaglietta e posate. Ebbene sì, dovrete apparecchiarvi voi la tavola e aspettare che la chiamino il vostro nome per poter ritirare la cena. Avrete a disposizione una vastissima scelta di pierogi: da quelli formaggio e spinaci o manzo e maiale fino ad arrivare a quelli più particolari come stinco di maiale e bacche di ginepro (una delizia).

Il locale è completamente decorato sulle pareti e nelle volte troverete i classici murales della tradizione polacca, con fiori e colori accesi.

Il conto: 55 złoty (circa 12,5 euro)

 

Magia

Il suo nome non disillude le aspettative: varcando la porta di questo locale/bistrot ci troviamo catapultati dentro un’atmosfera magica. Le luci soffuse e le lucine natalizie ad incorniciare gli angoli verdi rendono la permanenza davvero piacevole e rilassata. Potrete entrare per degustare semplicemente un tè e una cioccolata oppure, come abbiamo fatto noi, per una leggera pausa pranzo. Approfittando la vicinanza dalla piazza principale (si trova infatti proprio dietro la cattedrale), sarà piacevole sorseggiare una zuppa calda con dei deliziosi crostini scegliendo tra le proposte sul menù. Sono presenti varie sale quindi, anche se spesso troverete i tavoli pieni, è possibile accomodarsi nella parte sotterranea, ancora più intima e riservata.

LEGGI ANCHE:
20 cose da fare a Cracovia

Il conto: 12 złoty (circa 2,70 euro) per due zuppe con crostini

cosa mangiare Cracovia Magia

 

Gospado Koko

Se state cercando un ristorante dove mangiare spendendo poco a Cracovia, sicuramente con Gospado Koko andrete sul sicuro. La formula è sempre quella dei tipici “milk bar” o mleczny in polacco: si ordina al bancone e ci si apparecchia il tavolo da soli. I piatti sono quelli della tradizione perciò via libera a zuppe di ogni tipi e pierogi, accompagnati nel menù da secondi di carne come pollo arrosto in salsa di funghi e patate.

Il conto: 14 złoty a menù (3,23 euro per zuppa+ piatto principale+ insalata)

 

Miód Malina Restaurant

Se volete regalarvi una vera serata romantica a lume di candela, proprio come quelle che si vedono nei film americani, allora vi consiglio di andare al Miód Malina. Ambiente elegante e sofisticato, subito verrete accolti dal cameriere che vi toglierà il giaccone e vi farà accomodare al tavolo. Fiori e stelle di natale adornano le tavole assieme ad una elegante candela, posizionata al centro. A scaldare l’atmosfera ci pensa il camino acceso e le dolci note del pianoforte che faranno da sottofondo alla vostra cena.

 

Pijalnia – Vodka y Piwa

Fate un tuffo nel periodo comunista. Giornali sulle pareti, banconi rossi e ambiente spartano per un vero locale d’altri tempi. Questa, in realtà, è una catena con varie sedi sparse per la città. La sua notorietà è dovuta soprattutto alla vodka e alla birra, vendute a solo 1 euro: questo ha fatto sì che diventasse il ritrovo di tutti i giovani a tutte le ore. Degni di nota sicuramente i cicchetti di Soplica alla nocciola, serviti con un goccio di latte: forti ma davvero deliziosi. Potrete fermarvi qui anche per una pausa pranzo low-cost: questo è davvero un indirizzo adatto a chi desidera mangiare spendendo poco a Cracovia. Noi abbiamo provato la carne in gelatina (jelly pork) e la patata servita con formaggio caprino (gzik), entrambe con al lato mezza baguette. Senza infamia ne lode, ma tutti gli snack del Pijalnia costano solo 2 euro, quindi un ottimo rapporto qualità-prezzo.

LEGGI ANCHE:
Un Mese in Germania - Erasmus here we go

Il conto: 12 złoty (3 euro per piatto+ birra 0,30)

 

Dove mangiare a Cracovia: locali dove fare colazione e merenda

Cytat Cafè

Un vero amante del coffee americano non potrà non amare questo bar dal design alternativo. Non un semplice locale ma un vero e proprio “quote bar”: troverete disseminati ad ogni angolo frasi celebri, citazioni e parole ispirazionali stampate tra quadretti e sotto bicchieri. Particolare è anche la sua locazione: Cytat Cafè non si trova nel centro storico di Cracovia ma a Kazimiers, il quartiere ebraico, famoso per le insegne di “Schindler’s List” e per i suoi locali della movida giovanile. Non è raro trovare delle persone che lavorano al pc o che studiano in gruppo nei suoi grandi tavoloni di legno. L’atmosfera è davvero rilassante ed è un luogo perfetto per una pausa pomeridiana tra una visita e l’altra oppure per iniziare bene la giornata con una buona colazione

 

Singer Kazimiers

Questo locale vince sicuramente il primato per l’originalità dei suoi interni. Il nome già vi svelerà qualcosa: Singer è la marca delle più famose macchine da cucire in commercio e, in questo piccolo bar, ne troverete davvero tantissime. Vi starete chiedendo cosa ci fanno delle macchine da cucire in un luogo creato apposta per bere: ebbene l’ingegno del proprietario ha voluto rendere omaggio alla bellezza del design delle antiche macchine Singer a pedale, trasformandole in dei tavolini da tè. Un’idea davvero deliziosa che si sposa perfettamente con la luce fioca delle candele, la musica delicata e il fuoco acceso del camino che si riflette in una grande specchiera. Vi sembrerà, ancora una volta in questa città, di vivere la scena di un film.

 

Nakielny

Per chi di pasticceria se ne intende davvero o per chi non si accontenta della solita brioche, vi consigliamo la pasticceria Nakielny, proprio nella strada che costeggia le mura del centro storico. Qui potrete assaggiare torte e dolci a strati davvero di pregevole fattura, realizzati con tecnica e abilità dai professionisti dietro al bancone. Degno di nota anche il caffè espresso, molto simile a quello che si trova in Italia e con prezzi assolutamente nella media. Se volete coccolarvi, regalatevi un buon risveglio con Nakielny.

LEGGI ANCHE:
Il nostro weekend ad Amsterdam e dintorni

dove mangiare cracovia nakielny

 

Charlotte

Un angolo parigino nel pieno centro di Cracovia. Immaginereste mai di andare in Polonia e trovare un’atmosfera francese super curata che profuma di pane caldo e pan au chocolate? Se la risposta è no, vi dovrete ricredere varcando la porta di Charlotte, la boulangerie che vi farà venire l’acquolina già a partire dalla sua vetrina. Macarons, croissant, pain au rasin, brioches e pane a go go di ogni tipo per una colazione con i fiocchi, un brunch o una pausa pranzo lontano da zuppe e salsicce tipiche polacche. Una menzione speciale va al “menù Charlotte” e alle marmellate e creme fatte in casa: avere un barattolone di delizie a disposizione tutte per sé vi farà sentire a casa. Questo locale si merita senza dubbio un posto nella nostra top 10 dei locali dove mangiare a Cracovia.

Il contro: 16 złoty (circa 3,6 euro) per un un cestino pieno di pane e croissant accompagnati da marmellate e creme fatte in casa + una bevanda a scelta

 

Cupcake corner

Se ancora non ne avete avuto abbastanza di dolci di ogni tipo e street food da sgranocchiare tra le stradine di Kazimiers, vi consigliamo di fermarvi in un Cupcake corner per fare il carico di zuccheri ed energie. A disposizione succhi e spremute, the di ogni tipo, caffè e ovviamente tanti dessert e torte a disposizione.
 
Se state progettando un viaggio in questa bellissima città polacca, non perdetevi i nostri consigli su cosa vedere a Cracovia e divertitevi con le 20 cose da fare a Cracovia. Se poi vorrete aggiungere anche una giornata culturale al vostro viaggio, qui trovate un articolo su come organizzare una visita ad Auschwitz.
Per alloggiare a Cracovia spendendo poco vi lasciamo uno sconto di 15 euro su Booking e 25 euro di sconto su Airbnb.

TAG
RELATED POSTS
3 Comments
  1. Rispondi

    Silvia The Food Traveler

    7 settembre 2019

    Io purtroppo ci sono stata solo due giorni quindi non ho avuto tutti questi pasti a disposizione quindi sono stata costretta a scegliere. Per esempio Miód Malina era nella mia lista ma poi a meno di cenare due volte in un giorno solo ho dovuto rinunciare ; ) Invece Singer era chiuso quando ci sono andata! Comunque a Kazimierz ho trovato tanti altri posticini davvero carini, e infatti spero di tornare presto.

  2. Rispondi

    Simona

    15 settembre 2019

    Una mia amica torna ogni anno a Cracovia per capodanno, ormai è di casa. Le devo assolutamente far vedere questo articolo per capire se li ha già scoperti tutti. Io adoro soprattutto il Singer, sarà che mia madre ha la singer di una volta a casa e ci sono praticamente cresciuta ma se ci andassi non me lo perderei per nulla al mondo!

    • Rispondi

      Marta Piras

      15 settembre 2019

      E faresti bene! E’ davvero incredibile, un’atmosfera magica. Dai fallo leggere alla tua amica e fammi sapere, sono curiosa.

LEAVE A COMMENT