Dormire nel deserto in Marocco: una notte nel campo tendato berbero
ROB & MARTA
Cagliari

Lei foodblogger, lui TechBlogger. Due cuori zaino in spalla. Viaggiatori in classe economica, curiosi, amanti del buon cibo e dei nuovi sapori. Sognatori squattrinati alla ricerca di una meta. Scopriamo il mondo un po' alla volta, sognando di girarlo per intero. Per noi viaggiare è AVVENTURA, CRESCITA e CONDIVISIONE.

Facebook Likes
Social
Instagram
  • Abbiamo messo piede nella prima università del mondo, la Madrassa di Fez immersa nelle oltre 9000 stradine della Medina (La più grande del mondo). Siamo arrivati la mattina presto e il silenzio ha accompagnato tutta la nostra visita. Oggi questo luogo è diventato un mausoleo dove ci si riunisce per la preghiera. Tutto è rimasto intatto come allora, i mosaici perfetti e dettagliati, il legno di cedro intarsiato e il gesso decorato. Si insegnavano le scienze, la matematica e uomini e donne avevano le proprie stanze.

È davvero incredibile vedere come si passa dal caos, le urla dei mercanti, le corse dei carretti a questo luogo sospeso nel tempo.

Qui in Marocco stiamo vivendo davvero delle emozioni forti 😍

#travelcouples #travelcouplesitalia #travelustcouples #creativetravelcouples #creativecontent #travelcoupledestinations #travelgoal #couplesthatwander #coupleswhotravel
#coupletravel #couplevsglobe #couplesgoals #MOROCCO #FES #MARRAKECH #IGERSMAROCCO #IGERSEUROPE #TRAVEL #AROUNDTHEWORLD #BACKPACKERSINTHEWORLD #ontheroad #traveler #travelgoal #travelcouple #travelcouplelife  #meknes #anniversary
  • 10 anni
3650 giorni 
10000 sguardi d'intesa
3456789 avventure
Chissà quanti momenti no superati insieme
2 case che ci hanno viste protagonisti
Cagliari, Bologna, Germania e poi ancora tutti i viaggi e le città che abbiamo visitato.
A pensarci sembra incredibile, difficile da riepilogare in un'unica descrizione.
E ora siamo qui, in Africa, ci siamo svegliati in un Riad da sogno con il letto a baldacchino e  una colazione talmente abbondante da non starci in un tavolino. Tutto sembra un sogno...o forse uno di quei romantici film di Hollywood.

Eppure il profumo, le emozioni quando mi sfiori la mano, i baci, i pensieri e l'intesa, tutto è uguale a 10 anni fa.

Eravamo poco più che bambini che ancora cercavano di capire come diventare grandi. Ora stiamo cresciuti assieme e tutto, dalle giornate belle agli imprevisti, fa parte di noi e mai riuscirei a farne a meno. "I'll fly with you..."
Tanti auguri a noi per questo piccolo, grande traguardo.

#love #anniversary
#travelcouples #travelcouplelife #travelcouplesitalia #coupletravel #travelgoal #coupletravel #couplesthattravel #couplevsglobe #travelustcouples #couplesthatwander #couplesgoals #couples #couplesaroundtheworld #travel #coupleslovetravel #coupleslove #travelcoupledestinations #creativetravelcouples #igermarrakech #chefchaouen #MOROCCO #riadmarrakech #ilovemorocco
  • Welcome to Marocco... La prima tappa del nostro viaggio é stata Fez, una città dal forte impatto e in cui lo shock culturale ti arriva dritto addosso già dal primo momento in cui metti piede fuori dall'aeroporto. Mercati arabeggiante che solo ad attraversare la Porta Blu sembra di poter incontrare Aladin da un momento all'altro, odore di spezie, di cuoio, di Argan, mercanti dell'anima berbera con cui contrattare sarà la parola d'ordine. E ancora stoffe, pop corn colorati venduti ai lati delle strade, colori, metalli brillanti e palme. Abbiamo alloggiato in un bellissimo @RiadSheryne dove l'ospitalità, il silenzio, la pace e il cibo abbondante della colazione l'hanno fatta da padroni. 
Mescola tutto, innaffia il the alla menta e avrei un'idea di quel che si vive in soli due giorni a Fez.

#travelcouplesitalia #travelcouples #travelblogger #travelbloggeritaliane #travelbloggeres #travelustcouples #creativetravelcouples #couplesthattravel #coupletravel #couplesthattravel #couplesthatwander #couplevsglobe #couplelovetravel #couplesgoals #travelgoal #travelcouplegoal #travelcoupleslife #travelcoupledestinations #aroundtheworld #morocco #fes #travellers #backpackersintheworld #backpackers #ontheroad #globetrotters
  • Si tratta solo di equilibri... Quando diamo la giusta importanza a noi stessi, ai nostri sogni, alle relazioni, alla natura che ci circonda, tutto diventa spontaneo e naturale.

Per far sì che questo accada, però, non dobbiamo avere aspettative, non dobbiamo pensare di avere il controllo su tutto. Quando questo accade, basta anche una singola cosa che va storta, un luogo che non é come te l'aspettavi, una parola incompresa, un cambio di direzione rispetto quell'itinerario ed ecco che l'ago della bilancia non punterà più verso il centro.

L'equilibrio sta nell'accettare l'imprevisto come una cosa che fa parte del viaggio, accettare l'altro per quel che è e non per quel che vorresti che fosse, accettare se stessi in quanto persone vulnerabili e non invincibili come gli altri vorrebbero.

Credo che questo aspetto sia molto difficile da maturare dentro di noi, ma è anche l'unica strada da percorrere per poter sopravvivere e non farsi sopraffare dal mondo che ci circonda.

Voi come reagite agli imprevisti? Cercate di trovare l'equilibrio ogni giorno o vi arrabbiate spesso per gli aspetti che non vanno? Raccontatecelo :) #travelcouplesitalia #travelcouples #travelustcouples #traveladdicted #igersardegna #igersitalia #travelbloggeres #travelbloggeritaliani #yallersardegna #yallersitalia #coupletravel #contentcreation #creativetravelcouples #couplesthattravel #couplesthatwander #couplevsglobe #coupleswhotravel #sardinia #sardiniantales #visitsardinia #sardiniaexperience #villasimius #volgosardegna #volgoitalia #igerscagliari
  • - 5 giorni al nostro 10°anniversario insieme -1 giorni al prossimo aereo che ci farà riabbracciare le nostre persone del cuore -2 alla nostra prossima avventura in Marocco 
È una cosa strana quella dell'attesa. Ripercorri nella mente quel che sono stati i momenti che ti hanno portato fin qui e provi a immaginare quel che avverrà nei giorni tanto agognati. 
L'ansia che sale, la paura di non essersi preparati abbastanza, di aver dimenticato qualcosa di importante.

La voglia di vivere quei momenti e di vedere se quei posti sono proprio come te li eri immaginati.

Non ci saremmo immaginati di festeggiare i nostri 10 anni assieme lontani dal mare, che è stato testimone della nostra storia sin dal primo istante.

Per questi 10 anni ci vogliamo però regalare il mondo: che possa sconvolgerci, portare il nostro pensiero lontano, mostrarci modi di vivere diversi dal nostro, spettinarci, farci vivere 10 nuovi e inediti momenti, a partire dal primo timbro sul passaporto.

Voi come vivete le attese prima di  una partenza o di un evento?

#travelcouplesitalia #travelustcouples #couples #couplesthatwander #couplesthattravel #couplesthatwander #travelbloggeritaliane #travelbloggeres #backpackersintheworld #wearetravelgirls  #girlsvsglobe #darlingescapes #outdoorwomen #prettycity #femmetravel #girlsthatwander #travelingchicas #travelgirldiary  #sheisnotlost #girlsborntotravel #ladiesgoneglobal #femaletravel #sheexplores #couplevsglobe #nomadgirls #girlsabroad #girlaroundtheworld  #girlswithgypsysouls #globelletravels #igersardegna #yallersardegna
  • Non datelo mai per scontato... L'amore intendo, non provate nemmeno un giorno a pensare che sia una cosa normale, che sia una cosa che succede a tutti, che sia noioso, sempre uguale. Non pensate che sia inutile, perché tanti problemi esistono lo stesso e la vita sarà comunque dura. Senza l'amore della famiglia, del vostro uomo, della terra che vi sostiene, del vostro cane che vi aspetta appena varcata la soglia di casa, che vita sarebbe? Cercatelo, l'amore. Curatelo e innaffiatelo ogni giorno come una pianta rara da tenersi stretta a sé per sempre.

Non datelo MAI per scontato, IL SORRISO.
Cercatelo ogni giorno con una battuta buffa, uno scherzo tra amiche, una cuscinata improvvisata nelle panchine di un bar. Cercatelo anche quando sembra che la vita sia grigia, anche se vedete solo nero, ancor di più se un sorriso è l'ultima voce  nella vostra lista. Non è mai inutile, mai.
Scherzate, siate pazzi anche a costo di apparire strani, divertitevi e buttatevi sempre in cose nuove e inaspettate.

Il nostro motto è: "Look for the Extraordinary in the Ordinary"

Ogni singolo giorno, conta. Ogni goccia d'acqua, conta. Ogni sorriso, conta. L'amore, conta.
Non datelo MAI per scontato.

#travelcouplesitalia #travelcouples #travelblogger #travelustcouples #travelbloggeritaliane #igersardegna #igerscagliari #villasimius #summervibes #igersitalia #loveislove #couples #couplesthatwander #couplesthattravel #travelcouple #traveladdicted #visitsardinia #sardiniantales #sardegna #coupletravel #couplevsglobe #coupleswhotravel #couplesgoals #coupleslovetravel #aadventuretrotter
dormire nel deserto campo tendato
TRAVEL BLOG

Dormire nel deserto in Marocco: una notte nel campo tendato Sanmao Desert

on
9 agosto 2019

Uno di quei momenti che sogni da bambino, quando scopri l’esistenza del deserto, delle oasi e dei cammelli. Sogni di passeggiare sulla sabbia a dorso di un cammello e dormire nel deserto sotto un tappeto fitto di stelle. Quando poi ho scoperto che tutto questo si poteva trasformare in realtà nel bel mezzo del Marocco ho subito sfiorato con mano quel pensiero che sembrava da sempre così irraggiungibile, così strano e folle da essere riservato solo ai viaggiatori più esperti che percorrevano infinite distanze solo con le proprie gambe. E invece un giorno tutto questo è diventato realtà e tutto ora nella mia testa risuona come una bella favola: una notte nel campo tendato Sanmao Desert in compagnia dei berberi.

DORMIRE NEL DESERTO

 DORMIRE NEL DESERTO: L’ARRIVO AL CAMPO TENDATO BERBERO

Come le cose più belle che sono successe nella mia vita, tutto è iniziato al tramonto, quando il colori aranciati del cielo iniziavano quasi a confondersi con quello delle dune rossastre del Sahara che si estendevano a vista d’occhio. Una cammellata lunga ed emozionante ci conduce pian piano al luogo speciale dove avremmo passato la notte.

I capelli avvolti dentro un turbante legato stretto da un ragazzo dalla tunica blu, la leggera brezza calda che mi sfiora il viso, la pelle umida e il respiro che si fa sempre più affannato. La traversata del deserto è intensa e ricca di pensieri e riflessioni. Le mie mani strette con forza dalla maniglia di ferro posta davanti la sella sono talmente sudate da scivolare: la paura è tanta per una che soffre di vertigini ma pian piano ci faccio l’abitudine e mi godo il paesaggio. Una sabbia pettinata perfettamente in cima a quelle dune dalla cresca perfetta, una sabbia dal rosso intenso mai vista prima d’ora (e sì che di sabbia ne ho visto in vita mia abitando in un’isola) e il nulla infinito alla fine di ogni cosa. L’adrenalina lascia spazio all’emozione in un momento da incorniciare per sempre nella bacheca dei ricordi: siamo solo io, la sabbia e il nulla più assoluto. Se tutto quel che ho fatto finora mi ha portato qui a vivere questo momento allora probabilmente le cose sono andate proprio come dovevano.

Eccolo lì poi, come un’oasi apparire il nostro campo dalle tende bianche. Un lunghissimo tappeto rosso ci dà il benvenuto, con al lato delle bellissime lanterne decorate. Un uomo berbero, anch’esso con una lunga tunica blu e il turbante, ci accoglie con dell’ottimo the alla menta caldo e delle noccioline salate. Sembra strano ma quella bevanda ci aiuta davvero a sentire meno il caldo e a rilassarci dopo la traversata nel deserto.

dormire nel deserto campo tendato 2

DORMIRE NEL DESERTO IN MAROCCO: LE STANZE DEL CAMPO TENDATO

Avendo scelto un campo luxury effettivamente mi aspettavo delle camere molto più belle del solito, un po’ alla Sex and the city nel deserto. Appena varcata la porta ci troviamo di fronte ad una stanza davvero da sogno con nappine, pon pon colorati e un letto da far invidia ai migliori hotel cittadini. Incredibile pensare che siamo in mezzo al nulla e abbiamo una stanza con un bagno privato, un vero bagno con porta e sanitari in ceramica, un lavandino e una doccia calda tutta per noi. Davvero una situazione unica nel suo genere che ancora una volta ci fa sentire fortunati di vivere quel momento.

Ai piedi del letto degli autentici puff autoctoni in pelle colorata sostengono le nostre ciabatte marocchine, decorate con fili colorati, che appaiono come un vero e proprio dopo dopo la lunga giornata con le scarpe ai piedi.

DORMIRE NEL DESERTO

 

 

UNA NOTTE NEL CAMPO TENDATO NEL DESERTO: LA CENA

Dopo una bella doccia rilassante e qualche foto al tramonto sopra le dune del Sahara, scende finalmente la notte nel deserto e ci accingiamo a sederci a tavola. Una molto curata mise en place ci fa già capire il livello del cibo che andremo a degustare: un antipasto di verdura freschissima cruda, in abbinamento con olive al forno e riso bianco da l’inizio alla nostra cena berbera. La prima cosa che notiamo è la vera differenza con il cibo mangiato fino a quel momento: molte spezie e gusti decisi della carne lasciano spazio a delicati mix di verdure e una freschezza davvero sorprendente. L’antipasto lascia poi spazio a delle enormi tajine di terracotta, le più grandi di tutto il viaggio in Marocco, con del delizioso pollo con verdure. Per concludere il pasto, come da tradizione, un po’ di frutta di stagione davvero molto saporita. Ad ogni morso i visi dei miei compagni di viaggio sembravano quasi dire:”ma come fa questa frutta a essere così dolce e saporita?”, davvero incredibili questi berberi!

 

UNA NOTTE NEL CAMPO TENDATO NEL DESERTO: MUSICA E DANZE BERBERE

Pensavate che la notte nel campo tendato fosse finita qui e dopo cena tutti a nanna? Assolutamente no! Come nei migliori resort, l’animazione è quella che fa la differenza. Ma stavolta nessuna canzone stonata e coreografia artefatta. Ad attenderci fuori dalla tenda, infatti, ci attendeva un enorme fuoco con tutte le seggiole intorno. Quattro ragazzi con turbante, bongo e piattini iniziano a suonare un travolgente ritmo tradizionale, una perfetta colonna sonora per una magica notte sotto le stelle del deserto. In un attimo ci ritroviamo a ballare in cerchio assieme agli altri ragazzi del campo, seguendo a ruota le mosse del ragazzo con la tunica blu: il passo del cammello, a zig zag come i serpenti e poi a saltare ginocchia in alto come Maradona.

A fine serata, stanchi dai balli, iniziamo a parlare con Reda, uno dei padroni del campo tendato, un ragazzo mio coetaneo nato e cresciuto nel deserto. Parla perfettamente italiano e sfodera subito tutte le sue battute sui dialetti e sulle differenze tra i marocchini e gli europei. Ci parla un po’ della sua vita, degli anni passati a fare l’autista e della voglia di ritornare lì, dov’era nato, per stare vicino a sua moglie e alla sua bambina.

Incredibile come le dinamiche di famiglia e le problematiche sulla crescita dei figli siano simili a una qualsiasi famiglia italiana: i cellulari sempre più presenti nelle loro vite, la difficoltà di comunicare e la voglia di essere sempre al passo con gli amici con gli oggetti appena usciti.

I berberi sono uomini liberi e nessuno potrà mai togliere questo dal loro cuore.

Dormire nel deserto in Marocco è stata una vera sorpresa. Penso che tutti i viaggiatori, una volta nella vita, debbano affrontare l’infinità delle dune sabbiose, sfidare il caldo intenso e imponente e vivere una notte di balli, racconti e cibi deliziosi nel bel mezzo del niente assieme a delle persone del luogo.

Ovviamente se decidete di fare questa esperienza, vi consigliamo di alloggiare al Sanmao Desert Luxury Camp: lo troverete su Booking e potrete usufruite anche del nostro sconto di 15 euro. Se volete preparare il vostro viaggio al meglio, vi consigliamo di leggere il nostro articolo sulle cose da sapere prima di andare in Marocco.

TAGS
RELATED POSTS
5 Comments
  1. Rispondi

    Julia

    9 agosto 2019

    Avrei scelto anch’io il camp confortevole “lux” .. più che altro per non dover uscire di notte ed andare al bagno, dove posso bagno privato in camera

  2. Rispondi

    Valeria

    9 agosto 2019

    Deve essere stata un’esperienza straordinaria, autwntica e libera ma nello stesso tempo con tutte le bellezze del lusso. La tenda-stanza è eccezionale. Me lo sono segnata nella wish list!

  3. Rispondi

    Claudia e Mattia

    10 agosto 2019

    Ho amato il deserto di Dubai e sogno di fare un’esperienza come questa in Marocco. Davvero bellissimo

  4. Rispondi

    Annalisa

    10 agosto 2019

    Esperienza da mille e una notte! Vi invidio ragazzi! Piacerebbe davvero molto anche a me dormire nel deserto e sentirmi il vento caldo nei capelli.

  5. Rispondi

    Laura

    14 agosto 2019

    Che meravigliosa esperienza da fare almeno una volta nella vita. 😍

LEAVE A COMMENT